PRODOTTI

   Slow control

   Instant power

   Sweet Harmony

   Energy


  ERBE DI RIFERIMENTO

  Articoli

   Disfunzioni eiaculazione

   Nuovi farmaci per l'eiaculazione precoce

   Aglio afrodisiaco



Policosanoli - 60% Octacosanolo

I Policosanoli, noti anche con la sigla PPG, sono sostanze naturali costituite da una complessa miscela di alcoli alifatici lineari a lunga catena, ovvero, alcoli grassi i cui componenti più significativi sono octacosanolo (octacosanolo, alcol octacosilico), Tetracosanolo (tetracosanolo, alcol lignocerico), Esacosanolo (esacosanolo), Eptacosanolo, Nonacosanolo. In natura si trovaon in svariate cere vegetali, sopratutto nella parte cerosa dell’olio di germe di riso e di germe di grano, nell’essudato delle foglie di Copernicia prunifera Moore {Copernicia cerifera (Arruda da Camara) Mart.} noto come cera carnauba, nella canna da zucchero (Saccharum officinarum L.) e nel bambù, nell’alfa-alfa.

La somministrazione avviene per via orale e l’assorbimento è rapido anche se non completo: il picco ematico si raggiunge nei 30 minuti dall'assunzione e circa l’11% della dose somministrata viene reso biodisponibile. L’eliminazione avviene quasi esclusivamente attraverso le feci, soltanto 1-2% viene eliminato con le urine.

Utilizzo dei policosanoli
L'utilizzo dei policosanoli ha più indicazioni. La somministrazione orale di policosanoli migliora l’efficienza muscolare, soprattutto quando sottoposti ad intenso allenamento o sforzo muscolare.
Debolezza, stress e astenia sessuale: in studi controllati i policosanoli hanno mostrato un netto miglioramento delle prestazioni sessuali; i policosanoli possono essere usati da soli o in associazione ad altri prodotti adattogeni;

Scheda tecnica dell'estratto

Sinonimi: PPG, miscela di policosanoli, policosanolo

Solubilità: insolubile in acqua, solubile in etere e in altri solventi organici, solubile negli oli

Caratteristiche organolettiche: polvere bianca o quasi bianca di odore caratteristico

Titolo (GasCromatografico): octacosanolo 5%, triacontanolo 6,25%, tetracosanolo 2,5%, exacosanolo 1,25%, altri alcoli grassi a lunga catena 85%

Incompatibilità: non note

Pericolosità: sostanza non tossica

Categoria terapeutica: ipocolesterolemizzante, antiaterosclerotico, energetico muscolare

La scoperta dei policosanoli
L’isolamento di alcuni alcoli grassi da cere e oli vegetali a lunga catena risale al 1933 ad opera di Pollard, 11 anni dopo Brown e Koonce furono in grado di isolare l’octacosanolo dalla cera carnauba. Le prime sperimentazioni cliniche di miscele di policosanoli risalgono al 1949 dovute dal dr. Cureton, presso il Physical Fittness Institute dell’Università dell’Illinois. In questo esperimento Furono trattati circa 900 soggetti sani di entrambi i sessi, di età variabile. I risultati mostrarono un sensibile aumento della resistenza fisica, collegato con una maggior biodisponibilità di glicogeno muscolare, un abbassamento della colesterolemia, una migliorata prontezza di riflessi, un’azione antistress. Allo stesso Cureton è dovuta la dimostrazione che gli effetti benefici riscontrati con l’uso di estratti oleosi di germe di grano non sono dovuti unicamente alle vitamina e ed F contenute, ma principalmente, se non quasi completamente, alla presenza di policosanoli.